Domande e Risposte

Ginecologo

Come fa una donna a prendere la candida?

La candidosi, comunemente nota come infezione da candida, è una condizione che interessa molte donne, generando dubbi e preoccupazioni sulla sua origine e sulle modalità di trasmissione. Da un punto di vista medico, è importante chiarire che la candida non è semplicemente un “problema femminile”, ma una questione di equilibrio microbico che può essere influenzata da diversi fattori. Ecco una panoramica dettagliata dei principali modi in cui una donna può contrarre la candida, basata su evidenze mediche e conoscenze ginecologiche approfondite.

  1. Rapporti sessuali non protetti:Sebbene la candida non sia classificata come una malattia sessualmente trasmissibile nel senso tradizionale, può essere trasmessa attraverso rapporti sessuali non protetti. Questo avviene perché il contatto intimo può facilitare il trasferimento del fungo da un partner all’altro, specialmente se uno dei due è già infetto.
  2. Uso condiviso di biancheria o asciugamani: La candida può sopravvivere su tessuti umidi e caldi, come biancheria intima e asciugamani. L’uso condiviso di questi oggetti con una persona infetta può rappresentare un veicolo di trasmissione, sebbene questo non sia il modo più comune di contrarre l’infezione.
  3. Sistema immunitario debilitato: Un sistema immunitario indebolito è meno efficace nel contrastare le infezioni, inclusa quella da candida. Condizioni mediche che compromettono il sistema immunitario, come l’HIV, o periodi di stress fisico e emotivo, possono aumentare il rischio di sviluppare candidosi.
  4. Assunzione di antibiotici: Gli antibiotici sono noti per la loro capacità di distruggere i batteri patogeni, ma possono anche eliminare i batteri benefici che vivono nel nostro corpo e che aiutano a mantenere sotto controllo la crescita della candida. L’uso prolungato o frequente di antibiotici può quindi alterare l’equilibrio microbico e favorire le infezioni da candida.
  5. Contraccettivi orali e corticosteroidi: Farmaci come contraccettivi orali e corticosteroidi possono influenzare l’equilibrio ormonale o ridurre le difese immunitarie del corpo, creando condizioni favorevoli alla proliferazione della candida.

La candida è un fungo che fa parte della flora microbica normale del corpo umano, ma che può causare infezioni quando le condizioni lo permettono. La consapevolezza dei fattori di rischio e l’adozione di misure preventive, come praticare sesso sicuro, mantenere buone pratiche igieniche, gestire correttamente l’uso di antibiotici e monitorare l’effetto di farmaci che possono influenzare il sistema immunitario, sono essenziali per ridurre il rischio di candidosi. Ricordate, in caso di dubbi o sintomi, consultare sempre un medico specialista per ricevere una diagnosi accurata e il trattamento più adeguato.

Risposta del